Se vivessi in una palla di vetro…

 

Classe prima

Annunci
Pubblicato in arte | Lascia un commento

Vi parlo di un personaggio che mi appassiona..

Iacopo: Si, c’è un personaggio sportivo che mi appassiona. E’ Gianluigi Buffon, portiere della Juventus e della nazionale italiana. Adoro guardarlo quando si tuffa sicuro, agile e svelto per parare i tiri più insidiosi. Mi entusiasma osservarlo mentre svolge il suo ruolo di capitano che incita i compagni, li sostiene e dà loro indicazioni precise su come posizionarsi in campo, forte della sua esperienza di centinaia di partite giocate. E’ un leader anche fuori dal campo. Tutti gli riconoscono indiscussa bravura e una profonda correttezza nei confronti di avversari e tifosi, ai quali chiede di rispettare le regole del fair play. E’ una bandiera per la squadra e per la società della Juventus. E’ rimasto fedele alla maglia anche quando dall’estero gli offrivano contratti più vantaggiosi. Ha vinto tutte le coppe compresi i campionati del mondo 2006. Mi piacerebbe scrivere una biografia su di lui per poterlo incontrare e intervistare e farmi svelare qualche trucco per diventare un buon portiere.

Isha: Il mio personaggio preferito è Miss Pooja, una cantante indiana famosa in tutto il mondo. Veste sempre in modo elegante. Le sue canzoni sono bellissime e melodiose e io la adoro.

Steve: Uno dei personaggi che mi appassiona di più è Sebastian Vettel che è un pilota di Formula Uno e corre con la Ferrari. E’ uno dei più giovani piloti ad aver vinto un campionato mondiale. E’ nato in Germania ed è uno dei più forti piloti di Formula Uno. Mi piace perché corre bene, è appassionato del suo lavoro e dà molte emozioni.

Pubblicato in i nostri testi | Lascia un commento

Guardo fuori dalla finestra e…

Iacopo: Dalla finestra di camera mia si vede un panorama mozzafiato. In primo piano ci sono alcuni alberi da frutto che fanno parte del mio frutteto: alcuni di questi sono antichi, ciò vuol dire che certe varietà delle mie mele e delle mie pere sono ricercate. Dopo il frutteto, in secondo piano, c’è un campo che si estende fino a Verzume. Sullo sfondo si ammirano monti solenni e possenti che sono antichissimi. Sopra di essi vi sono alcuni paesi tra i quali Lagrimone e Capriglio. Il cielo è spesso limpido…di un azzurro tenue; il sole ha raggi lunghi e luminosi e le nuvole hanno forme tutte diverse tra loro: guardate dall’alto formano un cerchio quasi perfetto che sembra candido zucchero filato.

Isha: Guardo fuori dalla finestra e trovo la palestra, l’erba, i sassi e gli alberi. La palestra è grande e lunga: è fatta con i mattoni, ha le finestre grandi per fare entrare le luce del sole. L’erba è piccola e splendente di colore verde scuro e chiaro. I sassi formano una strada bianca e grigiastra. Gli alberi sono pochi e sottili; hanno tanti rami. In estate crescono le mele, le per, le ciliegie, le pesche.

Steve: Quando guardo fuori dalla finestra vedo un bel paesaggio con tanti campi fioriti e un piccolo paese fatto di casette e capanne. Noto anche una piccola fattoria con pecore e capre e un frutteto con molti alberi di meli e di peri: è proprio un bel paese e mi piacerebbe abitarci.

Sharn: Fuori dalla finestra vedo un bel paesaggio, il cielo splendente, i prati verdi e gli alberi spogli. Ammiro anche delle bellissime case dipinte con i colori dell’arcobaleno. Sento degli uccellini cinguettare e vedo un grandissimo mare fatto con la fantasia in cui tutte le persone possono andarci a nuotare.

Pubblicato in i nostri testi | Lascia un commento

Alberi di Natale a collage

 

Classe prima

Pubblicato in arte | Lascia un commento

La “Superluna” di domenica sera…

La luna piena domenica sera ha raggiunto la massima vicinanza alla Terra ed è apparsa nel cielo più grande e brillante che mai. Siamo rimasti incantati da questo gigante luminoso e così abbiamo deciso di disegnarlo in tutto il suo splendore…

Classe prima

Pubblicato in arte | Lascia un commento

Paesaggi invernali

Abbiamo realizzato dei paesaggi invernali incollando i Pop-Corn come se fossero fiocchi di neve…Brrr che freddo!!!

Classe prima

Pubblicato in arte | Lascia un commento

La ricorrenza del 4 novembre

In occasione della ricorrenza del 4 novembre, che ci ricorda la fine del primo conflitto mondiale e la festa delle forze armate, abbiamo riflettuto sul concetto opposto alla guerra.

Partendo dalla poesia di Giovanni Elba intitolata “Se vuoi la pace” ciascuno di noi ha inventato delle frasi a partire dall’incipit di questo componimento. Ne abbiamo scelte alcune con le quali costruire un cartellone per ricordare agli altri, ma soprattutto a noi stessi il significato della parola pace.

Alice: Se vuoi la pace dona con gioia.

Nicolas: Se vuoi la pace devi dimostrarlo alle persone.

Samuele: Se vuoi la pace sii paziente ed educato.

Cristian: Se vuoi la pace, vivi in pace.

Gabriele: Se vuoi la pace non unirti a quelli che sai che fanno del male. Tu fai del bene!

Pietro: Se vuoi la pace devi tollerare chi ti fa arrabbiare!

Yousra: Se vuoi la pace c’è un lungo sentiero da percorrere.

Ludovica: Se vuoi la pace nel mondo bisogna: non inquinare, non litigare, fare pace con un amico, aiutare, prestare le cose agli altri, dire sempre grazie o prego, non offendere, non urlare, non dire cose brutte.

Manisha: Se vuoi la pace, fai la pace!

 

Noi poeti…

Se vuoi la pace

il male trasformalo in bene

perché la pace

è vita, amore, sogno e amicizia.

La pace è bene…

Come tutto è bene!

Alice

Pubblicato in i nostri testi, poesie, riflessioni | Lascia un commento