Filippo il Macedone

La Macedonia era una regione situata a nord della Grecia. Nel v secolo a. C. i macedoni vivevano di pastorizia e agricoltura. Erano comandati da una classe di guerrieri, che eleggevano un re come capo.
Nel 359 a. C. salì al trono Filippo che era stato educato in Grecia e lì aveva potuto la debolezza delle città di Grecia in seguito alle lotte per la supremazia. Decise di approfittare della situazione per sottometterle.
Filippo organizzo il suo esercito, potenziò la cavalleria e perfezionò lo schieramento a falange. Fece addestrare a marciare su sedici file armati di lance lunghe cinque metri. Le prime file abbassavano le loro lance e il nemico si trovava davanti un muro compatto, con di seguito la cavalleria pronta ad attaccare. Il re macedone affrontò i greci e vinse la famosa battaglia combattuta a Cheronea nel 338 a. C.. Filippo proclamò la lega panellenica cioè l’unione di tutti i greci.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in storia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...