Quando i libri sbagliano

I libri di scuola non vanno sempre creduti.
Il nostro libro dice che l’homo sapiens aveva capito quanto fosse utile vivere in gruppo. La vita sociale sarebbe stata una scelta.
Secondo noi non è così evidente. Per vivere in gruppo non serve l’intelligenza: basta l’istinto. Anche le sardine, le formiche, i leoni, le cavallette, le scimmie… vivono in società.

Il libro ci dice anche che nelle comunità dell’homo sapiens tutti prendevano parte alle decisioni comuni.
Secondo noi non abbiamo nessuna prova che fosse davvero così.

Infine, il libro ci dice: «La vita in comune e la necessità di scambiarsi informazioni permisero di passare da un linguaggio soli gestuale a un linguaggio fatto anche di parole.»
Abbiamo, invece, visto in wikipedia che, secondo molti studiosi, negli uomini c’è una predisposizione innata al linguaggio. Lo prova anche la scoperta che alcune persone compiono errori grammaticali provocati da difetti genetici ereditari.

la terza

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in storia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...