Gli Egizi e lo stato

Qualche volta le inondazioni del Nilo erano fortissime e distruggevano case e campi. Altre volte erano scarse e i raccolti troppo magri non riuscivano a nutrire tutta la popolazione.
Gli Egizi capirono che dovevano costruire argini e canali per indirizzare le acque del fiume e evitare distruzioni. Servivano bacini per conservare l’acqua per le stagioni più secche.
Per compiere queste opere occorreva il lavoro di molti uomini e, quindi, un’autorità che dicesse che cosa fare, come e quando.
C’era l’esigenza di un’autorità centrale forte, al di sopra dei singoli villaggi: nacque lo Stato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in storia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...