Come gli uomini conobbero il fuoco

Un tempo gli uomini non conoscevano il fuoco. Mangiavano solo cibi crudi, mai un risotto, mai patate fritte. E nelle sere d’inverno, al buio, avevano un gran freddo.
Gli dei, invece, usavano il fuoco ed avevano luce, calore e cibi ben cotti. Facevano anche la marmellata.
Capitò un inverno terribile: gelava l’acqua nelle case e gli uomini tremavano e battevano i denti.
Samar, il più buono degli dei, avrebbe voluto aiutarli. Chiese a Diaus, il capo degli dei, il permesso di donare il fuoco agli uomini.
Diaus disse: «puoi donarlo ad un uomo solo, ma deve essere veramente buono».
Samar si mise alla ricerca, ma tutti gli uomini erano, almeno un po’, egoisti e cattivi.
Un giorno, però, Samar incontrò Ravì, un uomo che sembrava davvero buono: aiutava chi aveva bisogno, anche quelli che lo avevano offeso e maltrattato, ed era sempre gentile con tutti.
Samar decise che era l’uomo giusto: gli fece vedere il fuoco, gli insegnò ad usarlo e glielo donò.

Diaus aveva pensato di premiare un uomo solo e di lasciare al freddo tutti gli altri. Ma aveva fatto male i suoi conti: avrebbe dovuto scegliere un uomo cattivo.
Ravì che era buono insegnò a usare il fuoco a tutti. Ma gli uomini si dimenticarono presto di lui.
Per fortuna Samar ci ha raccontato ogni cosa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in i nostri testi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...