Il suricato Rex

suricatoUn suricato di nome Rex era un capobranco. Per rimanere capobranco doveva affrontare tante battaglie. Nessuna fu mai dura come quella di oggi, in un giorno caldo come tutti gli altri, Rex incontrò un topo conosciuto come Topo samurai. Il suo vero nome, però, era Papatopo II.
Papatopo II sfidò Rex a duello e Rex accettò, senza far caso alla cintura del suo avversario.
Il duello ebbe inizio. Di diedero botte da orbi. Un sinistro, un destro… Alla fine, insanguinato e indolenzito, Rex ne uscì vittorioso e Papatopo II gli disse: «Sei rimasto capobranco. Ne sono felice. Io sono lo spirito della forza e devo verificare la forza di tutti i capibranco del deserto. Se perdono non sono degni e muoiono, ma tu mi hai battuto e allora ti darò la mia forza per battere, se vuoi, anche un elefante».
Da quella sera Rex diventò il suricato più forte del mondo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...