L’arcialieno

C’era una volta un arcialieno. Era così alieno che gli adulti non riuscivano nemmeno a a vederlo. Invece i bambini della scuola di Tizzano lo vedevano ed avevano capito che voleva impadronirsi del nostro pianeta.
Si erano riuniti ed avevano preparato un piano per ostacolarlo. L’alieno, allora, ne aveva catturati alcuni (Luca, Giovanni e Giacomo) e li aveva trasformati in capre.
Per farlo, però, era passato attraverso la scuola e si era un po’ rimpicciolito. I bambini capirono che la scuola faceva male all’alieno. Così, facendo da esche, si fecero rincorrere e riuscirono a farlo entrare in un’aula. Chiusero la porta. Lo lasciarono per mezz’ora e, quando aprirono, lo trovarono morto e rinsecchito. Lo buttarono nella spazzatura felici di aver salvato il mondo.
Luca, Giovanni e Giacomo continuarono a brucare l’erba per un po’, ma prima di sera tornarono normali. Soltanto, per quindici giorni, non vollero più mangiare l’insalata.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...