La stranarancia

C’era una volta una stranarancia. Era tutta arancione, aveva la forma di un’arancia, ma non si lasciava mangiare, anzi, tutti i giorni mangiava lei qualcosa e diventava sempre più grossa.
Si vide allo specchio e disse: «Sto diventando cicciona. Farò un po’ di ginnastica». Si mise a saltellare e cominciò a sudare. Il suo sudore faceva diventare tutto arancione. Anche le case diventavano color arancione.
Però, anche se faceva ginnastica, mangiava molto e continuò ad ingrossare.
La gente vedendo un’arancia così grossa pensò di farci una spremuta. Arrivarono in tanti con il coltello e gridavano: «Spremuta, spremuta!»
La stranarancia scoppiò per i colpi di coltello e allora tutto il mondo, lo spazio, i pianeti diventarono arancioni, anche la gente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...