Gita allo zoo safari di Bussolengo

Raduno davanti a scuola alle 6:30. Siamo arrivati a Bussolengo alle 9:30 circa.
Le maestre hanno dato un biglietto a tutti per entrare.
Prima siamo andati, con una guida, a vedere gli animali del nostro territorio.
Il primo animale è stato il bisonte europeo. La guida ci ha detto cose molto interessanti. Poi ci ha fatto vedere una cassa di legno grande dove caricavano i bisonti per trasportarli e ci ha spiegato che, quando liberano un bisonte, gli mettono un collare per vederne gli spostamenti.
Vicino ai bisonti c’era il recinto dell’avvoltoio e dell’ibis.
Più avanti abbiamo incontrato il montone ed il daino. Il daino era un po’ nascosto, ma la guida ci ha fatto vedere i suoi palchi e ci ha spiegato come sono, quando crescono e come diventano. Ci ha fatto vedere anche l’impronta del montone.
Siamo passati al recinto dei lupi. La guida ci ha spiegato che i branchi di lupi hanno una organizzazione gerarchica: c’è sempre un lupo un po’ più sfortunato che subisce i dispetti degli altri.
Tra il lupo e il montone c’era un grande recinto vuoto perché sennò i montoni si sarebbero agitati e stressati troppo.
La guida ci ha fatto vedere l’ impronta del lupo.
Anche se stava arrampicata molto in alto su un albero, siamo riusciti a vedere la lince e, nel recinto successivo, il gatto selvatico. La guida ci ha mostrato le loro impronte.
Ci siamo fermati a fare un gioco con la guida e poi abbiamo proseguito la visita con le nostre maestre.
Abbiamo visto il terrario con serpenti, boa e pesci ecc.
Dopo abbiamo visto i gorilla, i leoni bianchi, gli ippopotami, i rinoceronti. Ma non abbiamo fatto in tempo a finire tutto il giro perché eravamo in ritardo e dovevamo andare a mangiare. Un souvenir però l’abbiamo preso.
Dopo pranzo siamo ritornati allo zoo safari e abbiamo visto: tante antilopi diverse, lo struzzo, il bue dei Watussi, il potamocero, le giraffe, le zebre, i buoi, il lemure rosso e quello bianco e nero. Questi erano erbivori.
Poi siamo passati ai carnivori c’erano: la iena maculata, il leone e il ghepardo.
Alle 16:00 circa, siamo partiti per ritornare a casa.
Ci siamo fermati in autogrill per fare merenda. C’era un parco giochi ed abbiamo giocato un po’. Le maestre ci hanno anche offerto il gelato.
Infine, via, verso casa.
Questa è stata la gita in cui mi sono divertita di più.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in scienze, uscite didattiche. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...