Tommaso e i cento lupi cattivi

È notte. Una notte nera come la pece. Le raffiche di vento fischiano alle finestre, quasi volessero spalancarle. Ed è proprio in notti come questa che, feroci e affamati, i lupi cattivi vanno a caccia di bambini… per mangiarseli! Cento lupi famelici… no, forse erano cinquanta. Cinquanta lupi assetati di sangue… beh, forse erano dieci. Dieci lupi mannari… o era soltanto uno? Comunque, con una cacciatrice di lupi esperta e coraggiosa come la mamma, si può dormire tranquilli!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in arte, i nostri testi, racconti, scuola dell'infanzia, vita a scuola. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...