Ciao, Scuola Primaria!

Ultimi giorni di frequenza alla Scuola Primaria: ricordi, considerazioni…

Io sono arrivato in questa scuola a gennaio 2015, quindi non ho potuto vivere tutti gli anni di questa scuola e neanche ho potuto condividere con i miei compagni l’esperienza della Scuola dell’Infanzia.  In questa scuola ho trovato nuovi amici, nuove maestre che mi hanno sopportato molto. Qui ho fatto più uscite che a Baganzola. Nei miei ricordi resteranno l’uscita all’oasi Lipu e la gita allo zoo safari a Bussolengo. Poi non potrò dimenticare il maestro Michele che ho avuto in quarta. Questa scuola mi ha lasciato molti ricordi, speriamo che l’anno prossimo vada bene.

Gabriele                                

Il primo giorno della Scuola Primaria rimarrà per sempre impresso nei miei ricordi: ero molto agitato, avevo una felpa azzurra e pensavo “Finalmente è arrivato il momento di salire quelle scale”. Entrati in classe, prima di fare lezione, ci siamo presentati. Mi ricordo che la maestra Paola ci ha consegnato dei segnaposti con scritto sopra il nome. A fine anno siamo andati allo zoo di Bussolengo ma non mi ricordo niente. Dell’anno scorso mi ricordo il maestro di musica Michele che era simpaticissimo, ma anche severo. Quando siamo andati all’Oasi Lipu, noi non eravamo stati bravi e perciò Michele ci ha fatto scrivere la vita di tutti gli aironi che avevamo visto. Quest’anno è stato difficile però sono riuscito a recuperare. Il 25 maggio siamo andati per la seconda volta a Bussolengo. Ormai siamo arrivati alla fine e mi dispiacerà sapere che non avrò più le maestre che ho sempre avuto. Sono molto agitato perché dovrò affrontare nuove cose.

Nicolò

Ormai abbiamo finito la scuola Primaria e non so cosa aspettarmi dalla Scuola Secondaria, se ci andrò ovviamente. In questi anni mi sono divertita per esempio nella recita di Natale con Babbo Natale che portava le caramelle e anche nelle gite. Mi ricordo ancora il primo giorno di scuola: c’erano i cartellini sul banco, con scritti i nostri nomi. Poi abbiamo pian piano imparato a scrivere e a leggere

Meriem

Io mi ricordo la festa di Natale svolta al Palazzetto dello Sport: abbiamo cantato, recitato e anche i bambini della Scuola dell’Infanzia hanno cantato canzoni insieme a noi. Alla fine è arrivato Babbo Natale con un cesto di caramelle per rallegrare i bambini. Poi siamo andati a fare il rinfresco al Centro Paglia dove abbiamo parlato e giocato. Quest’anno mi sono particolarmente divertita durante le ore di educazione all’immagine. È stato molto bello creare, con la carta pesta, le maschere degli animali. In questi ultimi giorni di frequenza alla Scuola Primaria, ripenso con nostalgia al mio primo giorno di scuola. Ero agitata ma contenta e curiosa di conoscere nuovi bambini ed imparare a leggere e a scrivere.

Camilla

Questi ultimi giorni stanno passando velocemente e se sarò promossa lascerò la Scuola Primaria. Mi ricordo quando ero in classe prima, lì ho conosciuto i miei nuovi amici e le mie nuove maestre. Loro ci hanno accompagnati per tanti anni, che a me sono piaciuti moltissimo, anche se ho passato giorni belli e altri brutti. Quest’ultimo anno è passato velocemente, mi rattrista lasciare le mie insegnanti e non so cosa mi aspetterà l’anno prossimo.

Giulia

Siamo alla fine del quinto anno di scuola primaria e sono sicura che mi mancherà tutto, anche le maestre. Cambiare sarà un po’ difficile ma sono molto eccitata e contenta di andare alla Scuola Secondaria. Ho molti ricordi belli…come la recita di Natale, la gita allo zoo di Bussolengo e quella al Giardino Sigurtà e lo spettacolo di fine anno in terza…e brutti come le noiose giornate di pioggia, visto che eravamo “costretti” a stare in classe. In questa scuola ho imparato tantissime cose che spero di non dimenticare, tante e importanti lezioni di vita che neanche la mamma e il papà possono insegnare. Le risate con gli amici, le punizioni e le delusioni per un brutto voto stanno a significare che sono stati i cinque anni più belli della mia vita.

Melissa

Intanto occorre dire che la Scuola Primaria mi mancherà molto, perché l’ambiente che si è creato fin dal primo giorno di Scuola Primaria e che durerà fino all’ultimo, non potrà mai essere eguagliato. L’anno scolastico di quinta elementare è stato molto particolare, forse è volato via in fretta per non farci sentire troppo la mancanza delle maestre…fatto sta che quest’anno per me è stato speciale. A noi bambini non è mai mancato niente a partire dall’affetto di compagni e insegnanti. Quando pochi giorni fa le insegnanti hanno cominciato a svuotare i mobili, togliere i disegni e cartelloni mi è venuta subito malinconia. Mi dispiace solo non vedere la scuola ristrutturata. Le insegnanti e i compagni hanno reso questi cinque anni così belli che non ho niente di negativo da dire, anzi da scrivere. Il ricordo vivrà sempre nel mio cuore.

Greta

Il primo giorno di scuola ero nervosa, non conoscevo bene i miei compagni di classe ma mi sono fatta coraggio e nel giro di pochi giorni mi sono ben inserita nel gruppo. Non sapevo scrivere e le maestre pazientemente mi hanno aiutata ed oggi sono brava a scrivere ed anche a leggere. In tutti questi anni geografia non mi è piaciuta, in particolare quest’anno, perché ho preso voti discreti ma non brillanti. Soprattutto quest’anno mi sono trovata molto bene con gli amici perché stiamo molto in compagnia. Con le maestre mi sono trovata molto bene, soprattutto con Paola e Anna. In questi ultimi giorni sono preoccupata e molto nervosa.

Sophia

Questi cinque anni alla Scuola Primaria sono stati indimenticabili, ho trascorso delle giornate belle, ma qualche volta anche tristi. Il primo giorno di scuola ero molto emozionata e un po’ triste perché alla Scuola dell’Infanzia mi divertivo molto, e sapevo già che non sarebbe stato così nella “nuova” scuola. Invece mi sbagliavo, mi sono divertita tantissimo. Anche gli altri anni sono andati molto bene, anche se diventava sempre un po’ più difficile. All’inizio di quest’anno scolastico ero molto felice perché già pensavo all’anno prossimo quando sarei andata alla Scuola Secondaria, se venivo promossa ovviamente, e mi dispiaceva molto perché mi ero affezionata a tutti. Però a metà anno ho cambiato idea, sono molto curiosa di vedere com’è questa scuola. Quello che mi è piaciuto di più in assoluto quest’anno è stato lo spettacolo di Natale e la gita di fine anno al Parco Natura Viva. Invece non mi è piaciuto quando pioveva, perché non si poteva uscire. Quello che mi mancherà sono le insegnanti, che ci hanno insegnato tutto, e penso che non ne ritroverò di così gentili e pazienti.

Andrea Maria 

Io sono Giacomo Cani sono venuto alla Scuola Primaria di Tizzano nel 2014. Mi ricordo che in classe quarta nelle ore di scienze abbiamo studiato gli uccelli, la cosa che mi è piaciuta di più. Poi ho conosciuto i miei amici del cuore: Gabriele, Nicolò e Michele. Insieme siamo arrivati in classe quinta. Durante questi due anni mi è piaciuta anche la recita di Natale. Prima ero a Lagrimone ma non mi trovavo bene. Avevo molti amici tranne uno che non sopportavo. Io però mi trovo molto meglio a Tizzano e quando ero in quarta avevo un amico bravissimo: Giacomo Guidetti. Devo anche riconoscere che le insegnanti mi hanno fatto imparare cose nuove. Io sono contento che la scuola finisca, ma poi cosa troverò alle medie…

Giacomo

 

Rappresentiamo con un disegno i ricordi di quest’anno scolastico

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in i nostri testi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...